RSS

Demenza senile o spunti Goebbeliani?

07 Gen

E va bene che in Italia abbiamo pure il ministro per le pari opportunità.

E va bene che in politica, ci hanno spiegato che le competenze sono inutili e pure un bifolco con la terza elementare può essere un ottimo premier o un ottimo ministro.

Va bene pure che la società italiana sta invecchiando (sempre per cause endogene tipo Palla di Neve eh!).

Però che adesso dobbiamo avere le quote Alzhaimer al governo, beh mi sembra eccessivo. Sto parlando ovviamente del duo giovanile Monti-Napolitano, i quali mi sembrano pronti per l’ospizio. Ospizio dorato si intende, visti i 25000 euro mensili che intascano in quanto senatori a vita, ma pur sempre un ospizio. Se ne deduce la necessità dall’analisi logico sintattica delle ultime esternazioni. In particolare quella odierna di Monti, che in un probabile (io la cartella clinica non ce l’ho) momento di fase acuta della malattia se ne è uscito con :

Chi evade ruba dalle tasche degli italiani” !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Mi pare ovvio che una tale frase sia se non una certezza, un grave sintomo di una demenza senile ormai in stato avanzato. La disconoscenza completa di causa ed effetto e l’accostamento di soggetti e verbi in maniera completamente casuale sono fenomeni tipici di questo genere di malattie.

Sinceramente spero che questo nonnetto raggiunga al più presto la casa di riposo che possa occuparsi di lui, e questo perché in fondo in fondo (ma molto in fondo), gli voglio un pò di bene e non riesco a pensare che questa frase gli sia uscita in un momento di lucidità. Una tale porcata, nel pieno possesso delle proprie facoltà mentali infatti, è propria solo di gente come Goebbels, mica come Monti, che per quanto genocida si stia dimostrando con le sue “riforme” alla pene di segugio, non ha certo la classe e la malvagità del guru nazista…

Solo Goebbels avrebbe potuto così sfacciatamente eliminare ben DUE soggetti partecipanti all’esazione delle imposte, per scaricare la colpa su un unico soggetto non partecipante. Le tasse le istituiscono i governi, e le estorcono le Agenzie delle Entrate. (quelle bombardate ultimamente, chissà perché..). A togliere i soldi dalle tasche degli italiani quindi ci pensa il finanziere fisicamente, mentre il governo è il mandante. Su questo non mi pare ci possa piovere, nemmeno nel paese di Bananas dove, purtroppo, abitiamo.  Se valutassi quindi ponderato, il delirio del presidente, dovrei pensare che il suo collegamento è che “lo stato è costretto a fare quello che fa, per colpa degli evasori”. Ora, capite anche voi amici, che avete ancora due neuroni che una frase simile è assurda. Prima di tutto perché giustifica qualunque cosa. Anche concedendo, ma non ammettendo che l’evasione fosse sbagliata,

è come dire che il panettiere è costretto a vendervi il pane a 10 Euro al Kg, perché nel settembre scorso ha avuto una rapina.

O che Lia Zheng sarà costretta a sparare a caso sulla folla a piazza San Pietro, perché un bastardo le ha ucciso marito e figlia.

O che i tedeschi avessero ragione a sparare a 33 civili perché un loro militare era stato ucciso dalla resistenza.

Io credo che ci debba essere un limite nel dire cazzate, soprattutto quando si è purtroppo ad alti livelli di visibilità o si presiede ad incarichi importanti. Credo sia arrivato il momento che noi Italiani, dal primo all’ultimo si cominci ad usare il cervello, o qua finiamo in un incubo che il periodo 1935-45 sembrerà bello. Quindi se il signor presidente, come credo, ha avuto un raptus di demenza senile, tutto ok, arrivi la badante che chieda scusa e si pensi ad un sostituto, viceversa sarebbe opportuno che lo si convinca a farsi da parte.

Sempre volendo tener fede alla balla che evadere sia sbagliato, la teoria che il governo sia costretto ad aumentare la tassazione sconta delle enormi lacune a livello di sillogismo. Ciò sarebbe vero SE e SOLO se, di fronte ad un deficit di bilancio esistesse la sola soluzione dell’aumento dell’estorsione fiscale. Ma esistono diverse alternative, che sono TAGLI di spesa -i più ovvi, ma  mai fatti-, e liberalizzazioni per aumentare la produzione. E allora per dimostrare l’assioma è necessario dimostrare che ENTRAMBE le altre scelte non portano i risultati sperati. Questo non è ovviamente possibile e d’altra parte è proprio per quello che, nella democrazia socialista italiana, la scelta di volta in volta viene demandata al governo. Il che però implica responsabilità, ovvero si è consci di essere la CAUSA delle conseguenze che si genereranno.

Nel nostro caso quindi, essendo le conseguenze “mettere le mani in tasca agli italiani”, si dovrebbe essere consci che la causa, il soggetto, è IL GOVERNO.

D’altra parte è scontato, evidente, lapalissiano che se il governo non ha alcuna responsabilità nella gestione fiscale, ma si limita a percorrere mosse obbligate, allora sarebbe sufficiente sostituirlo con un controllo automatico e risparmiare un mucchio di quattrini, un mucchio di incazzature e un mucchio di Maalox.

Lascio perdere, perché é come sparare sulla croce rossa, la disquisizione su questa frase nell’ipotesi che l’evasione fiscale sia legittima difesa da una estorsione.

Non sarà il primo né l’ultimo dei deliri politici che ci è toccato e  toccherà sentire, però tutti voi santificatori della democrazia rappresentativa mi avete sempre detto che quella gente là, dovevo sorbirmela perché in qualche modo, qualcuno li aveva votati.

Questo no. Questo arzillo vecchietto (che guarda ai giovani!!!!!) è stato messo lì a capocchia per il tramite di un altro vecchietto, famoso solo per l’appoggio morale ai carri armati sulla popolazione ungara, che da quando era giovane sognava di fare un golpe come fecero i suoi personaggi di riferimento. Ora, è possibile che noi non si debba meritare di meglio di personaggi alla fine della propria vita, con evidenti problemi cognitivi e/o concentrativi, financo retaggio di  ideali che hanno fatto carne da porco della vita umana?

Annunci
 
1 Commento

Pubblicato da su 7 gennaio 2012 in cronaca, evasione fiscale, tasse

 

Tag: , ,

Una risposta a “Demenza senile o spunti Goebbeliani?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: