RSS

Silenzio…

26 Lug

Certe volte il silenzio è la migliore forma di comunicazione. Cosa potrei mai dire, adesso, che non abbia già detto prima. Molto prima. A Gennaio, quando Monti si è insediato, l’avevo già detto.

Stiamo precipitando, blaterano. ADESSO.

Facciamo qualcosa, dicono  ADESSO.

“Fate presto” titola il Giornale. ADESSO.

“La spending review” dicono ADESSO.

Ma otto mesi fa quando tutta Italia, tranne me e pochi altri, osannava uno stolto professore della Bocconi, nonostante avesse chiaramente illustrato manovre economiche SUICIDE, perché tutti gioivano?

Ma due anni fa, quando già tutto era chiaro, mentre lor signori si facevano la guerra delle alleanze, poi la guerra giudiziaria, poi la guerra sulla Legge Elettorale ( che adesso è completamente inutile perché tanto hanno tutti paura  di andare a elezioni ) , poi il caso Mills (a proposito come è andata a finire quest’altra puttanata?) , poi la minetti, la nipote di Mubarak…. 

Dove stava la politica che si preoccupava? Dove stava qualcuno con un briciolo di senno?

Se un tizio, circondato da tanti anziani figuri, decide che per far riprendere l’Italia dalla crisi economica bisogna aumentare le tasse e fare il record del mondo, ci vole tanto a capire dove si va a finire? Se hai una fuga di tutte le attività private all’estero, ci vuole tanto a capire cosa non funziona? E’ che pagano POCHE TASSE, il problema? 

Se nel frattempo lo stesso tizio, decide di inasprire i controlli fiscali sulle aziende, che già dislocavano prima, ci vuole tanto a capire dove si va a finire?

Ma se stavano dislocando, può essere mai perché in Italia evadevano con troppa tranquillità e producevano ricchi utili in nero? Può essere così ?

E senza il privato che lavora, può essere mai che il sistema funziona?

E perché c’era solo un coro di anime giulive su quanto era figo il professore della Bocconi? Tutti schierati dietro lui e Re Giorgio, noto esperto di economia e mercati, nonché di diritti civili & carri armati.

Tanto basta che qualche illustre giornalista economico scriva una qualunque cazzata del perché funzionerebbero al contrario queste riforme, e questo prontamente avviene, nevvero?

Adesso che stai precipitando dici fate qualcosa? Adesso la Confindustria si accorge che non ci sarà ripresa? E dieci mesi fa che cosa pensavano sarebbe successo questi geni superpagati?

Adesso è tardi. C’è solo lo schianto. E se anche non fosse tardi, non c’è niente da fare, perché nella pletora di COGLIONI che conta in Italia non c’è nessuno che abbia capito PERCHE’ è successo. I nostri sono ancora lì che si illudono che stampando foglietti di carta, il problema si risolva..

Ancora a pensare alle economie fondate sul debito, ancora a pensare alla spesa pubblica come fonte di sviluppo. Tutti, seppur tanto più agitati, a dire cazzate senza soluzione di continuità.

Buon botto a tutti.

E alla pletora di coglioni di cui sopra, un sincero VAFFANCULO, DEMENTI.

 

 

 

 

Annunci
 
3 commenti

Pubblicato da su 26 luglio 2012 in crisi economica, cronaca, giornali, politica

 

Tag: , , , ,

3 risposte a “Silenzio…

  1. Borderline Keroro (@BorderKeroro)

    27 luglio 2012 at 10:35

    No, non l’avevi detto a gennaio. 2012.
    L’avevi detto mooooolto prima, e non solo tu, che stavamo precipitando.
    Sì, eravamo in pochi, ma avevamo avvertito della cosa.
    Orami è piuttosto tardi, sono stanco e incazzato.
    S’impicchino loro.

     
  2. libertyfighter

    27 luglio 2012 at 15:07

    Caro Borderline. Hai esattamente il mio stato d’animo. E’ tardi. Sono stanco e incazzato. Si impicchino.

     
  3. MagnaSemini (Fanfulla)

    28 luglio 2012 at 02:34

    Siamo il precipitato insolubile di una reazione chimica letale chiamata socialismo.
    Delle volte preferirei essere rozzo e ignorante per non assistere al progressivo disfacimento.
    Delle volte vorrei vivere in una baita con le capre e campare di cacio e lonza barattata.
    Delle volte PROPRIO aspetterei che il caos ripulisse il mondo dalle bandiere e sbandieratori.
    Delle volte credo che di peggio solo la SF-Inter…
    Vabbè, sto a fa retorica.
    Leggeteve allora sto bell’articolo…

    http://www.tocque-ville.it/usercontrols/LinkEsterno.aspx?id=3268944

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: