RSS

Qualcuno ci salvi dai Tecnici – Please save us from technicians

27 Ago

Scrivo questo post sperando nell’aiuto di qualcuno. Gli States, la Germania, l’ONU o la NATO, il tribunale dei diritti umani a Strasburgo, la mafia, la camorra o quant’altro.

PLEASE HELP ITALIAN CITIZENS !

Il presidente del consiglio e il governo italiano, peraltro saliti al potere con un colpo di stato da parte del presidente della Repubblica, sono malati. Sono fortemente malati ed hanno bisogno di cure. Cure che devono tenerli lontani dall’amministrazione della “cosa pubblica”. Il “governo dei geni” infatti, dopo aver fallito nel dimagrimento dello Stato e nella riduzione della spesa pubblica e della tassazione, unica riforma che potrebbe aiutare l’Italia ad evitare il default, hanno pensato bene di riformare nel senso opposto.

E’ di qualche giorno fa la notizia che i 3 milioni di dipendenti pubblici che già gravano sulle casse dei cittadini privati, si incrementeranno di altre 24000 unità. Infatti il governo ha pensato bene di assumere a tempo indeterminato 24000 insegnanti di scuola pubblica.

Una persona col cervello a posto, noterebbe che i bambini italiani ormai, non ci sono quasi più. Sono sicuramente rimpiazzati da figli di stranieri immigrati, ma di certo non in maniera tale da richiedere un incremento del personale scolastico. Per che fare poi? Per permettere alle famiglie di italiani di pagare la scuola ai figli degli immigrati? Che magari, e giustamente, immigrano in Italia solo per avere la scuola gratis per i figli?

Ancora, con tutti i problemi che ha l’Italia oggi, quanti cittadini italiani trovano che “lo scarso numero di insegnanti pubblici” sia un problema prioritario da affrontare adesso?

Non ultimo, domanda che andrebbe fatta al governo, ma è inutile discutere con chi ha l’Alzhaimer e quindi la faccio genericamente al pubblico. CHI LI PAGA ?

Vi siete accorti o no che gli italiani non hanno più il becco di un Euro?

Vi siete accorti che le fabbriche e le aziende muoiono come farfalle? Che il PIL è in caduta libera, che il capitale associato agli immobili si sta rapidamente svalutando, che nessun privato assume più e tutti scappano?

Qualcuno se ne è accorto, oppure i litri di grappa gentilmente offerti dalla Pantalone s.p.a.  hanno annientato la residua capacità di comprendonio dei nostri superpagati ministri?

E allora, chi li paga questi altri 24000?   Ai quali, cari lettori, cara comunità internazionale, si devono aggiungere anche gli altri assunti nel pubblico: i “walkers” Palermitani. Diverse migliaia di persone assunte in Sicilia per portare A MANO la posta DA UN UFFICIO ALL’ALTRO dello stesso palazzo o di palazzi vicini.

Ma stiamo scherzando?

Questo Paese, anche a causa della manica di pezzenti secondo cui tutto è meglio di Berlusconi al governo, ha dovuto subire una grandinata di tasse inique e barbare, ha visto suicidarsi la capacità produttiva, si è avviata ad un mesto declino probabilmente irreversibile… tutto questo per permette al solito stronzo di assumere un altro pò di pubblico impiego e aumentare ancora la spesa pubblica?

Come li pagano, mi stavo chiedendo? La soluzione, la grande idea, è sempre la stessa. Un aumento della tassazione, che stavolta stanno provando di far passare attraverso il pacchetto sanità. Il riciclaggio del riciclaggio dell’idea orribile della tassa sulle bibite gassate.

Lasciando perdere il fatto che uno Stato che prima pretende di curarti per forza a spese tue, e poi pretende di decidere cosa farti mangiare e bere per poter spendere di meno, è un governo pericoloso e anelante al nazismo,  lasciando perdere il fatto che una tassa del genere produrrebbe un sacco di danni a tutte le aziende di bibite italiane e produrrebbe un incremento di gettito molto inferiore a quello dichiarato (250 milioni !!!), semplicemente perché la gente smette di bere bevande gassate e comincia a bere acqua e succhi di frutta, rimane un problema grosso come una casa:  siamo già al 70% di pressione fiscale. Dove credete che si vada a finire? Ma la legge di Laffer proprio non entra in testa a nessuno?

Se lo scopo è mandare in bancarotta l’Italia, che lo si faccia subito, senza continuare a vessare e cercare di espropriare di tutte le loro proprietà i cittadini: se lo scopo è ucciderci, che lo si faccia senza tortura.

Se invece lo scopo è quello di evitare il default, bisogna prima eliminare gli ubriachi e malati di Alzhaimer che ci governano.

Per questo, chiunque abbia abbastanza potere ed abbia a cuore la civiltà italiana per quel che è stato nella Storia (e non per come è degenerata adesso), chiunque abbia a cuore le bellezze di questo paese che rischia di essere sconvolto da una guerra civile sanguinosa e cruenta, è pregato di intervenire, con le buone o con le cattive per togliere il giocattolo dalle mani di questi decerebrati pericolosissimi.

 

Annunci
 
 

Tag: , , , ,

4 risposte a “Qualcuno ci salvi dai Tecnici – Please save us from technicians

  1. We are Totally fuked by a giant space dick

    27 agosto 2012 at 22:48

    È che non capisci i geni liberty! Stanno allenando gli ani degli italiANI ad assumere le dimensioni adatte per fare da portali fra universi paralleli!Via signor spock! Avanti così a curvatura 9

    MA che ne voi sapè mica ai fatto la boccioni te porcozio,lascia lavorare i supergenichetuttoermondoceinvidia!
    Fasssssisssttaaaa!

    :’D

     
  2. Borderline Keroro (@BorderKeroro)

    1 settembre 2012 at 10:17

    non invocherei l’aiuto altrui.
    In primis perché l’altri sperano di evitare la nostra fine sacrificando noi.
    Secondariamente perché è tutto preordinato.
    Infatti le agenzie di rating hanno fatto capire chiaramente che se Monti verrà rimosso da dov’è, ci abbasseranno subito il rating. E la gggggènte ha paura che ci abbassino il rating e ci alzino lo spread. Anche se non c’è uno che sia uno ad aver capito cos’è ‘sto rating e ‘sto spread, ma tutti leggono la Gazzetta dello Sport che scrive che non va bene.
    A parte il fatto che noi potremmo benissimo mandare in culo Monti, il suo governo, la GdS e le agenzie di rating senza problemi, mica siamo disarmati: basta dichiarare default.
    La GdS, per essere chiari, io non l’ho mai comprata.
    Certi signori hanno preso il potere in ItaGlia come prevedono di fare altrove, per arrivare alla fase di abolire la proprietà altrui. E cosa c’è di meglio per fottere il popolo che un bello Stato, magari di stampo “socialista”, che vuole così bene ai poveri da rendere tutti tali? Tutti magari no, perché i manovratori staranno “molto benissimo”. E tra questi Monti, il “manchurian candidate” de noantri, sicuramente solo servo ma ben retribuito.
    Un’unica cosa Libertyfighter: spero che la tua pronuncia inglese sia diversa da quella, invero originalissima, di Rutelli. Il suo discorso “Please visit Italy …” mi fa ancora scompisciare dalle risate.
    Non sembra vero, ma in ItaGlia mettono al governo i più imbecilli.

     
  3. libertyfighter

    1 settembre 2012 at 11:37

    Per pronunciare l’Inglese come Rutelli devi essere altrettanto coglione. Oppure non riesci, ti puoi sforzare quanto vuoi. Bisogna essere portati per fare schifo a quella maniera. Per quanto riguarda lo spread hai ragione. Ma prima o poi bisogna che la GGGGente capisca che “spread” è solo la differenza di interesse che i governi devono pagare per continuare a impegnarsi le mutande della GGEnte stessa. Se nessuno capisce questo è proprio inutile.

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: