RSS

Ma quanto fanno schifo!

16 Apr

Mio Dio che merda.

Non basta che si siano presi DUE mensilità per non fare un beneamato cazzo, perché sono due mesi che traccheggiano senza decidere chi cazzo debba governare il paese. Non basta Bersani, che dice che il “governissimo” non è la cura, e che quindi NON FARE UN CAZZO è meglio che lavorare in un governissimo.

Non basta che, incredibile a dirsi e a sentirsi, per il prossimo inquilino del Quirinale si fanno nomi di feccia d.o.p. riciclata come Romano Frodi, oppure completamente fuori posto come Gino Strada, e addirittura la Gabanelli. Ma come cazzo si fa???  Ma chi è sta manica di coglioni? Ma se non sono EBETI, di SINISTRA e RICICLATI non li vogliamo? Mister Merda Amato????? MARINI ?? Un altro fottuto sindacalista? E perché non ci tagliamo pure tutti i coglioni, oltre ad eleggere sti qua? LA FINOCCHIARO??????????????

Ma come cazzo si fa anche solo a pensare alla Finocchiaro? Non è che siccome sono donne, devono per forza essere in gamba, messaggio per tutti. Esistono un sacco di donne incapaci e stupide. Il fatto che oltre ad essere donna sia pure brutta da non potersi guardare in faccia, non è un sintomo di intelligenza. E’ una constatazione che madre natura, sul piano fisico non sia stata magnanima. Ma esattamente come per la Bindi, questo non significa che invece sia stata magnanima di qualità intellettive. Se i nomi sono questi, fatemi un favore, metteteci un cavallo al Quirinale.

Non basta che la sinistra, uscita praticamente sconfitta dalle elezioni abbia già Presidente del Senato e della Camera, ma come usualmente le capita, vuole pure la Presidenza della Repubblica, e tutto ciò per permettere di far governare un papocchio con PD e un pò di Grillini, che cadrà alla prima legge utile.

Non basta che prima di mettersi a NON FARE UN CAZZO per due mesi, abbiano sistemato le cose in modo tale da uccidere una azienda ogni 3 minuti e provocare un suicidio ogni 3 giorni.

Il peggio è quando li senti parlare di come risollevare il paese. E’ lì che ti accorgi che NON NE SANNO UN CAZZO e che quindi non potranno mai risollevare nulla.

A sinistra non ne parlano proprio. A loro non interessa la veniale questione economica, ci saranno cose ben più importanti che il pane e il companatico che mancano, su cui ragionare:  le unioni civili per esempio, oppure una bella e attesissima legge sul conflitto di interessi, la quale se fatta bene (e non lo sarà) porterà vantaggi nell’arco temporale di 15-20 anni… Oppure perché no? Una bella legge elettorale. Se poi a qualcuno di costoro passasse in mente di disquisire di meri e bigi problemi materiali, gli unici aborti che partoriscono sono soluzioni orwelliane di sparizione del contante o patetici tentativi di aggirare la legge che non ti puoi consumare quello che non produci.  SCHIFO, SCHIFO E DISGUSTO.

Allora guardi al Movimento Cinque Stelle.

E loro neppure vogliono avere a che fare col principio di Realtà. Idee alla rinfusa, in conflitto tra loro e avulse dalla realtà.

Il “reddito di cittadinanza” mi sembra giusto, perché affannarsi a produrre per poi mangiare quando è più comodo mangiare a basta?  Che fessi i Sumeri a non averci pensato prima. Però la TAV no, produciamo verde, che costa di più e non funziona, mi raccomando coi pannelli solari finanziati dal pubblico e avanti con stronzate new age. Mettiamo la moneta auritiana, stampiamole a quadrucci verdi luccicanti e dichiariamo che sono di tutti, vedrai come si trasformano in bistecche. Anzi no, in zucchine, saranno pure vegetariani?

Allora vai a vedere che dicono nel PDL. Nel PDL  è più facile, parla solo uno: Berlusconi. Poi Alfano ripete le stesse cose. Gli altri stanno zitti e giocano a carte coi colleghi della sinistra. E Berlusconi si, spesso dice cose più sensate in economia. Riduciamo la pressione fiscale. Aboliamo l’IMU, snelliamo la burocrazia. Peccato poi la messa in pratica sia risultata molto discutibile (L’idea del ministero per la semplificazione legislativa non era brutta, se avesse semplificato le leggi, la pressione fiscale non è diminuita) e quando anche riesci a togliere una tassa come l’ICI, i compagni te la riappioppano subito rendendo inutile e vano il lavoro svolto.

Ma Berlusconi ha un difetto. Voi direte: “Uno solo????”  Parlavo in senso economico. La sua visione microeconomica è giusta, essendo stato imprenditore per una vita ed avendo gestito cose reali e non discettato del sesso degli angeli assieme a Bersani, D’Alema, Romano Prodi, Casini e Vendola. Purtroppo quando si tratta di analizzare il livello marco economico, non ne sa e si lascia influenzare dal mainstream che vuole il “prestatore di ultima istanza” come soluzione a tutti i mali.

Soluzione che funzionerebbe benissimo, se il prestatore fosse in grado di prestare, senza perdite di tempo un numero illimitato di beni reali a chi ne facesse richiesta.

Purtroppo con la tecnologia di cui siamo in possesso, possiamo tutt’al più prestare foglietti di carta o determinate configurazioni di bit in un float a 64 bit. Quindi questa soluzione FA CAGARE. Non serve ad una beneamata fava, non più di quanto possiamo mangiarci i foglietti di carta o i bit.

Allora pensi che forse però, qualcuno che spieghi le cose come stanno, lo puoi trovare sui giornali.

Invece se i giornali di sinistra si limitano  a seguire i partiti nel loro fregarsene di mere questioni economiche, mentre incentrano le prime pagine sulla cronaca politica, i giornali di destra fanno peggio.

Se Berlusconi infatti pensa di risolvere il problema macroeconomico europeo tramite il prestatore di ultima istanza, questi altri hanno rilanciato al buio, incartandosi su ragionamenti circolari secondo cui il problema è la Germania e l’Euro. Incitando così la popolazione a lasciare una moneta forte per una moneta del cazzo, la nuova lira, guidata da gente come Frodi, la Finocchiaro, o Bossi o Tremonti o qualunque pseudopolitico del cazzo italiano. Seee, usciamo dall’euro, che il problema è che non ci permettono di stamparci le bistecche, questi affamatori europei.

Io sinceramente, mi sono veramente rotto il cazzo di questo paese di merda e del letamaio partorito dai cervelli in pappa delle persone che contano qualcosa nei confini patrii.

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 16 aprile 2013 in cronaca, giornali, politica

 

Tag: , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: